Ufficio stampa Aakhon

E’ nato il nuovo Think Thank tecnologico di Aakhon. Si tratta di un progetto ambizioso che Aakhon ha avviato al fine di utilizzare le tecnologie trasformative per innovare profondamente l’edilizia e l’immobiliare.

Il nuovo Think Thank tecnologico di Aakhon

 

AAlab accoglie startup e progetti di ricerca basati sull’IoT, l’AI i Big Data, le Blockchain, la realtà aumentata e realtà virtuale, le nanotecnologie, la stampa 3D per la modellazione e simulazione dinamica per la progettazione di edifici ed la Building Information Modeling (BIM) per gestire processi complessi di costruction, gestione e riciclo di edifici.

In questo momento l’AALab:

  • supporta la ricerca della startup e-HOME per la progettazione e realizzazione di edifici intelligenti ad elevate performance di comfort, ecosostenibili e a consumo quasi zero;
  • ha presentato un progetto pilota innovativo di fisica edile con l’Università di Lugano (SUPSI) per lo sviluppo, in Svizzera, del sistema costruttivo e-Home.
  • sta lavorando ad un progetto di studio per l’ottimizzazione di modelli di simulazione dinamica per la progettazione di edifici passivi in clima mediterraneo;
  • sta incubando una startup per l’applicazione della realtà aumentata e realtà virtuale a servizio dell’immobiliare;
  • ha avviato un progetto per la sanificazione dell’aria immessa da ventilazione meccanica controllata;
  • sta lavorando sul monitoraggio e la raccolta di big data per il continuo miglioramento del comfort indoor;
  • ha avviato un progetto di digitalizzazione di edifici esistenti per la gestione, ottimizzazione e valorizzazione di asset mediante una dashboard intelligente.

Infine, per il 2018, ha in programma l’incubazione di una startup innovativa per la realizzazione di un nuovo sistema involucro e-HOME (ormai alla sua quarta evoluzione) realizzato con strutture di materiale riciclato leggero.

Una gestione fondata sull’open innovation

Il Presidente di Aakhon, l’Ing. Massimiliano Caruso, ha precisato che AALab nasce per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico dei prodotti e servizi di casa Aakhon ma che lo spirito è quello di una gestione fondata sull’open innovation: “oggi conta più la velocità d’innovazione che la brevettazione. Le proprie idee si proteggono rendendole continuamente innovative, condivisibili e dinamiche, anziché cristallizzandole con brevetti. Ciò che conta e che un’innovazione, quando viene copiata, sia già vecchia o quanto meno superata. Solo così si può sopravvivere in un contesto che ormai cambia in modo esponenziale”.

AALab è diretto dall’Arch. Fabio Baldo, Design and Innovation Director di Aakhon, ed è costituito da un team di professionisti specializzati di Aakhon e da professionisti provenienti dalle università e dai partner industriali di Aakhon al fine di ibridizzare la ricerca con l’industria, sviluppare le dinamiche off-site dell’edilizia ed integrare, con sapiente sinergia, le diverse professioni dell’architettura, dell’ingegneria e dell’informatica.

AALab collabora anche con Active House Italia per la realizzazione degli Open Innovation alla scoperta delle eccellenze italiane nel settore del costruito e dell’immobiliare.

AALab si dedica al settore della ricerca e dello sviluppo, per gestire ogni progetto di innovazione in sinergia con diversi partner scientifici impegnati nella ricerca quali istituti di ricerca, università, poli tecnologici ed industriali.

AALab è il laboratorio e Think Tank innovation dove prendono forma e si sviluppano le innovazioni di frontiera dell’edilizia 0.0. E’ un laboratorio sperimentale di informatica applicata all’edilizia e di fisica edile. AALAB è anche il luogo dove vengono selezionate e testate le tecnologie innovative più interessanti al fine di soddisfare ogni necessità dei clienti nei loro progetti.